CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

 

FONTI LEGISLATIVE

La vendita di pacchetti turistici e servizi turistici collegati è disciplinata dal Codice del Turismo (artt. 32-51 – novies) così come modificato dal d.lgs. 62/2018 che attua la direttiva UE 2015/2302 e sue successive modificazioni e dalle disposizioni del codice civile in tema di trasporto e mandato, in quanto applicabili.

 

SCHEDA TECNICA

  1. Art. 5 – Parte Integrante delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici.

 

QUOTA INDIVIDUALE

La quota individuale di partecipazione è comprensiva delle polizze assistenza sanitaria, rimborso spese mediche, danni al bagaglio.

 

TERMINI DI PAGAMENTO

Il turista è tenuto a corrispondere un acconto del 30% del prezzo del pacchetto turistico all’atto della prenotazione mentre il saldo del prezzo del pacchetto prenotato dovrà essere versato almeno 30 giorni prima della partenza, salvo diverso specifico accordo. Per determinati servizi turistici (resort di particolare pregio, crociere, servizi speciali, servizi erogati in periodi di festività particolari, emissione di biglietteria aerea) potrà essere richiesto un acconto superiore al 30% e/o il saldo totale. NB: in caso di prenotazione di volo aereo, l’acconto dovrà anche coprire il prezzo del biglietto che verrà specificato al momento del versamento. In questo caso quindi la percentuale di acconto sarà superiore al 30 %.

 

MINIMO PARTECIPANTI

Per l’effettuazione di viaggi a date fisse può essere previsto un numero minimo di partecipanti secondo il tipo di pacchetto. L’eventuale non raggiungimento del minimo previsto, ed il conseguente annullamento, sarà comunicato dall’organizzatore secondo le norme di legge:

– per viaggi di durata inferiore ai 2 giorni: almeno 48 ore prima della partenza;

– per viaggi di durata compresa tra 2 e 6 giorni: almeno 7 giorni prima della partenza;

– per viaggi di durata superiore ai 6 giorni: almeno 20 giorni prima della data di partenza.

In alternativa all’annullamento, l’organizzatore, nei termini di tempo previsti, potrà proporre al turista lo stesso pacchetto o un pacchetto alternativo quantificandone, in forma scritta, di volta in volta, l’adeguamento della quota di partecipazione.

 

SOSTITUZIONE

Qualsiasi variazione richiesta ex. art 12 dal turista successivamente alla conferma da parte di MAZZONE TURISMO SAS di tutti i servizi facenti parte del pacchetto, comporta l’addebito al turista di una quota aggiuntiva denominata “Spese variazioni pratica” corrispondente a:

– € 30,00 a pratica fino a 30 giorni di calendario prima della partenza;

– 10% della quota fino a 15 giorni di calendario prima della partenza;

– 30% della quota da 14 giorni di calendario a 3 giorni di calendario prima della partenza;

– 50% della quota a 1 o 2 giorni di calendario prima della partenza.

Per il cambio nome su voli di linea:

– biglietti aerei non ancora emessi € 25 per persona;

– biglietti aerei già emessi sono soggetti alle regolamentazioni delle singole compagnie aeree.

La modifica del nominativo del cliente rinunciatario con quello del sostituto può non essere accettata da un terzo fornitore di servizi, in relazione ad alcune tipologie di essi, anche se effettuata entro il termine di cui all’art. 12, paragrafo a, delle condizioni generali di contratto. L’organizzatore non sarà pertanto responsabile

dell’eventuale mancata accettazione della modifica da parte dei terzi fornitori di servizi. Tale mancata accettazione sarà tempestivamente comunicata dall’organizzatore alle parti interessate prima della partenza.

 

PENALITÀ DI ANNULLAMENTO

Al turista che receda dal contratto prima della partenza, fatta eccezione per i casi elencati al primo comma dell’articolo 10 delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici e indipendentemente dal pagamento dell’acconto tranne ove diversamente specificato, in seguito e/o in fase di conferma dei servizi, saranno addebitati a titolo di penale:

– il premio della copertura assicurativa, ove previsto;

– il costo di ottenimento visto, ove previsto;

– l’intero importo del biglietto aereo/ ferroviario se già emesso;

– le seguenti percentuali sulla quota viaggio:

– fino a 31 giorni prima della partenza: 10% della quota di partecipazione e dei supplementi;

– da 30 a 21 giorni prima della partenza 25% della quota di partecipazione e dei supplementi;

– da 20 a 11 giorni prima della partenza 50% della quota di partecipazione e dei supplementi;

– da 10 a 3 giorni prima della partenza 70% della quota di partecipazione e dei supplementi;

– oltre tale termine: 100 % della quota di partecipazione e dei supplementi;

– oltre alle penalità relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cost e voli di linea). Si precisa che il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”.

 

VIAGGI IN AEREO / FLY & TOUR

Le combinazioni volo + bus prevedono la prenotazione del volo aereo. Nella maggior parte dei casi, per godere di tariffe promozionali, l’emissione dei biglietti è immediata. I biglietti aerei, una volta emessi, non sono mai rimborsabili. Alcune compagnie consentono un recupero parziale delle tasse aeroportuali. Nei casi in cui i biglietti aerei non siano ancora stati emessi, si applicheranno le seguenti penali:

– dal momento della conferma fino a 31 giorni prima della partenza: 10% della quota di partecipazione;

– da 30 a 18 giorni prima della partenza: 30% della quota di partecipazione e dei supplementi;

– da 17 a 10 giorni prima della partenza: 80% della quota di partecipazione e dei supplementi;

– oltre tale termine: 100% della quota di partecipazione e dei supplementi.

Alcuni servizi potrebbero essere soggetti a penali differenti. Le stesse saranno comunicate all’atto della prenotazione. Per determinate destinazioni, per particolari servizi, per i gruppi precostituiti o per determinate combinazioni di viaggio, tra cui i viaggi con partenza garantita, le penali sopra riportate potranno subire variazioni anche rilevanti. Per determinati servizi turistici e non turistici le penali possono essere del 100% già al momento della proposta irrevocabile o della prenotazione/conferma da parte del tour operator; tali variazioni saranno indicate nei documenti relativi ai programmi fuori catalogo o ai viaggi su misura o a viaggi e servizi in genere non rientranti pienamente o parzialmente nel presente catalogo. In ogni caso, nessun rimborso spetta al turista che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno per volontà unilaterale. L’organizzatore del viaggio può recedere dal contratto di viaggio senza alcun preavviso ove il viaggiatore nonostante una regolare diffida verbale si comporta in modo da disturbare il sereno svolgimento del viaggio,

ovvero non ottemperi agli obblighi previsti dal contratto. Eventuali costi aggiuntivi per il rientro sono a carico del viaggiatore.

 

ORGANIZZAZIONE TECNICA

MAZZONE TURISMO SAS DI LUCA MAZZONE E C. – CORSO DANTE N. 54 – 82100 BENEVENTO – P.I. 01166930626; Autorizzazione Regione Campania n. 102627 del 15/12/2014 (CAMPANIA); Polizza Responsabilità Civile Professionale con EUROP ASSISTANCE ITALIA S.P.A. n. 9313931 per un massimale di € 2.100.000,00 per sinistro, con il limite per persona di € 500.000,00 e con il limite per danni a cose di 250.000,00; Fondo di Garanzia con AMI ASSISTANCE S.R.L. n. 10014299000317 per il rimborso del prezzo versato per l’acquisto del pacchetto turistico e il rientro immediato del turista nei casi di insolvenza o fallimento dell’operatore.

 

VARIAZIONE DI PREZZO

Il prezzo comunicato nella “conferma/estratto conto” della prenotazione potrà essere aumentato fino a 20 giorni precedenti la data della partenza esclusivamente nei casi indicati all’art. 8 delle condizioni generali. Ai sensi dello stesso articolo si precisa che le variazioni del corso dei cambi rispetto a quello vigente alla data della conferma/ estratto conto incideranno nella misura del:

– 75 % sulla quota base di partecipazione per soggiorni con voli di linea;

– 65 % sulla quota base di partecipazione per soggiorni con voli charter;

– 100 % su eventuali supplementi indipendentemente dalla tipologia di viaggio;

– 100 % nel caso di quote riferite unicamente a “servizi a terra”.

Tali percentuali si applicheranno anche nel caso di gruppi precostituito per viaggi ad “hoc” a meno che esse non vengano espressamente indicate in misura diversa nel contratto. La modifica sarà resa nota mediante comunicazione scritta inviataVi entro il termine predetto presso l’Agenzia Viaggi di riferimento. Ai sensi dell’art ex art. 47 1° comma lett. g. codice del consumo si comunica che nei contratti conclusi a distanza è escluso il diritto di recesso. Ai sensi dell’art. 41 comma 7 cod. tur. si comunica che nei contratti negoziati fuori dai locali commerciali nei casi di offerte con tariffe sensibilmente diminuite rispetto alle offerte concorrenti è escluso il diritto di recesso. Si rendono perciò applicabili al viaggiatore/consumatore che recedono dal contratto sottoscritto a distanza o fuori dai locali commerciali con tariffe sensibilmente diminuite rispetto alle offerte concorrenti le penali d’annullamento previste nella scheda tecnica. Ai sensi dell’articolo 59 del Codice del Consumo, Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 modificato in seguito al D. lgs 21 febbraio 2014 n.21, il diritto di recesso è escluso relativamente ai contratti per la fornitura di alloggi, trasporti, servizi di noleggio di autovetture, catering o servizi relativi alle attività di tempo libero, se il contratto prevede una data o un periodo specifico per la prestazione. Si rendono perciò applicabili al consumatore che recede dal contratto sottoscritto a distanza o negoziato fuori dei locali commerciali le penali d’annullamento previste e indicate in ogni singolo servizio.

 

PRIVACY

Si informano i signori viaggiatori che i loro dati personali e quelli degli altri partecipanti, il cui conferimento è obbligatorio per garantire agli stessi la fruizione dei servizi oggetto del pacchetto turistico acquistato, saranno trattati in forma manuale e/o elettronica nel rispetto della normativa vigente. L’eventuale rifiuto nel conferimento dei dati comporterà l’impossibilità di concludere il contratto e fornire i relativi servizi. L’esercizio dei diritti previsti dalla normativa vigente – come per esempio: diritto di richiedere l’accesso ai dati personali, rettifica o cancellazione degli stessi, limitazione o opposizione al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati, il diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo – potrà essere esercitato nei confronti dei titolari del trattamento. Per ogni più ampia informazione sul trattamento dei dati da parte dell’organizzatore si rimanda alla specifica pagina sul sito: www.busmania.it. In ogni caso si porta a conoscenza dei viaggiatori che i dati personali potranno essere comunicati a:

– soggetti cui l’accesso ai dati sia riconosciuto da disposizioni di legge, di regolamento o di normativa comunitaria;

– Paesi esteri per i quali esiste una decisione di Adeguatezza da parte della Commissione Europea ex art. 45 e/o garanzie adeguate ex art. 46 UE 2016/679;

– Compagnie Assicuratrici e soggetti terzi, anche in paesi extra UE, per l’espletamento della prenotazione del viaggio;

– Responsabili esterni e i soggetti autorizzati del trattamento preposti alla gestione della pratica viaggio regolarmente incaricati e formati sul Trattamento dei dati personali. Per i viaggi verso Paesi extra UE e al di fuori di quelli per i quali sussiste una decisione di Adeguatezza da parte della Commissione Europea ex art. 45 e/o art. 46 del Reg. UE 2016/679, si rende noto che i viaggiatori non potranno esercitare i diritti per come previsti dal Regolamento né verso il Titolare del Trattamento, né direttamente verso i terzi (quali a titolo esemplificativo: albergatori, vettori locali, compagnie assicurative locali, istituti di cura pubblici o privati ecc.) poiché tale obbligo di trattamento e\o conservazione dei dati secondo gli standard dell’Unione Europea non è previsto dalle leggi del Paese ospitante. Ai sensi dell’art. 49 comma 1 lett. b, del GPDR 679/2016 è ammesso il trasferimento o un complesso di trasferimenti di dati personali verso un paese terzo o un’organizzazione internazionale se il trasferimento sia necessario all’esecuzione di un contratto concluso tra l’interessato e il titolare del trattamento, ovvero all’esecuzione di misure precontrattuali adottate su istanza dell’interessato.

 

NOTE

I turisti dovranno attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza ed a quelle specifiche in vigore nei paesi destinazione del viaggio, a tutte le informazioni fornite loro dall’organizzatore, nonché ai regolamenti, alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico. I turisti saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore e/o l’intermediario dovessero subire anche a causa del mancato rispetto degli obblighi sopra indicati, ivi incluse le spese necessarie al loro rimpatrio. Il turista comunicherà altresì per iscritto all’organizzatore, all’atto della proposta di compravendita di pacchetto turistico e quindi prima dell’invio della conferma di prenotazione dei servizi da parte dell’organizzatore, le particolari richieste personali che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l’attuazione. L’organizzatore del viaggio può recedere dal contratto di viaggio senza alcun preavviso ove il viaggiatore nonostante una regolare diffida verbale si comporta in modo da disturbare il sereno svolgimento del viaggio, ovvero non ottemperi agli obblighi previsti dal contratto. Eventuali costi aggiuntivi durante il viaggio e/o per il rientro sono a carico del turista.